OLEIFICIO TROPIANO

Il Nostro Olio

CAMPAGNA DI RACCOLTA 2020-2021

Extra Vergine di Oliva Taggiasca

Uno degli oli più dolci (e preziosi) d’Italia, il “taggiasco” regala una vera punta di delicatezza al palato, con note di mandorla fresca. Un prodotto sublime e mai aggressivo, tipico della riviera ligure di Ponente. Impeccabile su ogni pietanza, in particolare sul pesce in bianco o su tenere insalate.

Extra Vergine di Oliva

Il re dei condimenti. Un olio equilibrato e armonioso che non può mancare sulla tua tavola. Il nostro olio extravergine viene prodotto e confezionato utilizzando solo olive 100% italiane, colte al giusto grado di maturazione direttamente dalla pianta e lavorate entro 12/24 ore dalla raccolta.

Olio di Oliva

Versatile e genuino. Adatto per chi ama un condimento leggero ed equilibrato. Fragrante ma non aggressivo, viene ottenuto secondo le più avanzate tecniche di raffinazione, con l’aggiunta di circa il 20% di Olio Extra Vergine delicato e sempre imbottigliato di poco tempo.

I Falsi Miti
sull'Olio

Le curiosità da sapere

Perché un consumatore informato è più consapevole

L'olio mosto è più pregiato del filtrato. FALSO.

L’olio mosto contiene particelle di acqua di vegetazione che soprattutto in estate possono certamente alterare in negativo le caratteristiche dell’olio.

L'Extra Vergine verde scuro è più buono. FALSO.

Il colore dell’olio, a meno che non assomigli ad un “rosso rancido”, non è un parametro importante di valutazione. Gli assaggiatori professionali assaggiano l’olio in bicchierini blu, per far sì che il colore non influisca nella valutazione

L'olio di oliva ha meno qualità benefiche dell'Extra Vergine. VERO.

L’Olio di Oliva subisce una processo di raffinazione che abbatte i polifenoli (che combattono i radicali liberi). Ciò, però non toglie che un buon Olio di Oliva sia un prodotto da scartare. E’ più versatile dell’Extra Vergine: ottimo per un condimento leggero, per le conserve alimentari o le fritture

Per friggere meglio evitare "olii leggeri". FALSO.

La differenza tra un olio e un altro per frittura sta nel cosiddetto “punto di fumo”: più alto è e meglio è. L’Olio di Oliva ha un punto di fumo alto e quindi la reazione chimica del fumo (estremamente dannosa) avviene solo a temperature molto elevate

L'Extra Vergine che "raschia la gola" è più acido di altri. FALSO.

La caratteristica “brucia in gola” è semplicemente dovuta alla macinazione di olive non troppo mature. E’ tipico di olii a bassa acidità, ma che durano più a lungo. Solitamente, questa caratteristica si attenua col passare dei mesi dalla produzione

Extra Vergine di Oliva Taggiasca

Uno degli oli più dolci (e preziosi) d’Italia, il “taggiasco” regala una vera punta di delicatezza al palato, con note di mandorla fresca. Un prodotto sublime e mai aggressivo, tipico della riviera ligure di Ponente. Impeccabile su ogni pietanza, in particolare sul pesce in bianco o su tenere insalate.